Asus Zenfone 3 Max non si accende più? Ecco come rianimarlo

  • 1
    Share

asus zenfone 3 max non si accende

Vediamo in questo articolo come rianimare un Asus Zenfone 3 Max che non si accende più

Il tuo smartphone Asus Zenfone 3 Max non si accende più e non ne vuole più sapere di darti segni di vita? Non temere e non andare nel panico; devi sapere che non sei l’unico ad avere questo problema negli ultimi tempi e si tratterebbe di un semplice bug a livello software, dunque facilmente risolvibile seguendo una semplice procedura. Vediamo dunque come rianimare un Asus Zenfone 3 Max in pochi e semplici passi.

Zenfone 3 Max non si accende più. Come fare

Prima di continuare a leggere questa guida, teniamo a farvi una premessa. Se il vostro smartphone ha subito cadute o urti pesanti o ancora è stato a contatto con liquidi, difficilmente riuscirete a rianimarlo. Questa guida è valida solo se il vostro Zenfone 3 Max all’improvviso non ha dato più segni di vita. Detto questo, vediamo come fare:

  1. Provate queste combinazioni di tasti per permettere al vostro smartphone di dare segni di vita:
    Volume Su + Volume Giù + Accensione/Spegnimento
    Volume Su +  Accensione/Spegnimento
    Volume Giù + Accensione/Spegnimento
    N.B.: Premete i tasti in ordine come riportate e dopo aver premuto il tasto Accensione/Spegnimento, rimanete con i tasti premuti per minimo 10 secondi.
  2. Se ancora non ha funzionato nulla, riprovate il punto 1 tenendo però lo smartphone sotto carica.
  3. A questo punto il vostro Asus dovrebbe essersi riacceso. Ahimè se così non fosse allora dovrete ricorrere per forza all’assistenza oppure procedere in autonomia alla sostituzione della batteria, visto che nel 90% dei casi il problema è proprio quella. Se non sapete dove acquistare una batteria di ricambio, eccovi sotto questa riga il link per l’acquisto.

 

– 53 visite


  • 1
    Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.