Come sincronizzare la Musica tra Android e PC GRATIS e senza iTunes


Sincronizzare musica pc android senza itunes gratis

Ecco come sincronizzare la musica tra PC e Android senza iTunes e in maniera totalmente GRATIS

Vi piacerebbe sincronizzare la musica tra PC e Android e viceversa senza tante complicazioni? Si lo so, se almeno una volta nella vita avete avuto un iPhone e la sincronizzazione con iTunes, sicuramente vi troverete in difficoltà una volta che siete passati ad Android…soprattutto sul lato della sincronizzazione e soprattutto se usate il vostro smartphone come lettore musicale più volte al giorno.

Tuttavia ho una buona notizia per voi; dopo aver letto questa guida, potrete sincronizzare la musica tra PC e Android, trasferire tutta la vostra libreria musicale sul vostro smartphone e sincronizzare i file musicali scaricati sullo smartphone con il PC…tutto questo senza usare iTunes con plugin a pagamento e malfunzionanti e senza abbandonare il lettore musicale originale del vostro smartphone. Vi sembra troppo bello per essere vero? Beh, è proprio così.

Ecco come sincronizzare la Musica tra Android e PC SENZA LIMITI

Avete già installato iTunes sul vostro computer con una libreria musicale curata nei dettagli? Nessun problema, non bisognerà disinstallarlo o riorganizzare la vostra libreria su un altro software. Tutto ciò che dovrete fare per ora è scaricare Winamp (che molti già conosceranno), cliccando QUI e iniziare ad installarlo sul computer.

Una volta che avrete installato Winamp sul vostro PC, apritelo e vi verrà chiesto da quale cartella importare i file musicali oppure se volete importare direttamente la libreria di iTunes. A seconda delle vostre esigenze e del vostro utilizzo del PC, fate la vostra scelta e passiamo ora all’installazione di Winamp sul vostro smartphone Android.

Scaricate il file apk per l’installazione di Winamp cliccando QUI ed eseguite l’installazione sul vostro smartphone.

N.B.: Winamp non è presente sul Play Store in quanto non è più supportato dagli sviluppatori. Se fosse la prima volta che installate un file .apk sul vostro smartphone Android, dovrete abilitare l’opzioni ”Sorgenti sconosciute” quando vi verrà chiesto di farlo per continuare l’installazione.

Una volta installato Winamp sul vostro smartphone Android, abilitate la sincronizzazione (meglio USB, in quanto la sincronizzazione WiFi si bloccherà molto spesso se la vostra connessione non è stabile e, inoltre, con la sincronizzazione wireless non potrete eseguire la sincronizzazione della musica nella memoria esterna del vostro smartphone, ma solo in quella interna).

N.B.: Dedicate qualche minuto al settaggio di tutte le impostazioni di Winamp subito dopo aver installato l’app sullo smartphone in quanto dopo le impostazioni non si potranno più cambiare. Per cambiarle dovrete solo disinstallare e reinstallare l’app.

A processo finito, collegate il vostro smartphone al PC via USB come memoria esterna (MTP), aprite Winamp e nella scheda laterale sinistra del programma, alla voce ”Device” apparirà il vostro smartphone. Avviate la sincronizzazione e settate le impostazioni per decidere se la sincronizzazione dovrà avviarsi automaticamente ogni qualvolta collegherete il vostro smartphone al PC e se dovrà essere bidirezionale (da Android a PC e viceversa) oppure unidirezionale (da PC ad Android).

Potrete ora aprire il lettore musicale originale del vostro smartphone e cominciare ad ascoltare la musica sincronizzata o, se volete, potrete anche passare a Winamp come lettore predefinito per ascoltare la vostra musica.

– 102 visite


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.