Samsung S7 Edge: come eseguire il ripristino dati di fabbrica


samsung s7 edge ripristino dati di fabbrica

Come resettare o formattare Samsung S7 Edge in maniera corretta

Vediamo in questo articolo come resettare o formattare il Samsung S7 e S7 Edge ed eseguire correttamente il ripristino dei dati di fabbrica senza incorrere in alcun pericolo.

Questa guida è stata fatta dopo l’ultimo aggiornamento Android 7 Nougat. Se avete un dispositivo con una versione di Android diversa, seguite il Metodo 2 di questa guida.

Ripristino dati di fabbrica Samsung S7 Edge

Metodo 1 (Telefono acceso)

  1. Andate nelle Impostazioni;
  2. Scorrete per trovare la voce Gestione Generale e cliccateci su. Fate poi clic su Ripristina;
  3. Cliccate ora su Ripristina dati di fabbrica e poi cliccate sul pulsante infondo alla pagina “Ripristina dispositivo“;
  4. Inserite ora la vostra password o il vostro metodo scelto per proteggere lo smartphone e confermate l’operazione;
  5. Attendete il riavvio e il telefono si sarà ripristinato.

Metodo 2 (Telefono spento)

  1. Spegnete lo smartphone;
  2. Premete contemporaneamente i tasti Home + Accensione/Spegnimento + Volume su;
  3. Appena appare la schermata blu, rilasciate tutti i tasti e poi premete ancora una volta Volume su;
  4. Muovendovi con i tasti del volume, seleziona l’opzione ‘‘Wipe data/Factory reset” e confermate la scelta cliccando sul tasto Accensione/Spegnimento;
  5. Selezionare ora ”Yes, delet all user data” e confermate;
  6. Alla fine dell’operazione, selezionate e confermate “Reboot system now” e attendete il riavvio del dispositivo.

N.B.: Può essere che al riavvio dopo il ripristino dati di fabbrica su S7 Edge, lo smartphone si blocchi per molto tempo sulla schermata iniziale nera con la scritta Samsung. Siate pazienti e aspettate che il telefono si riavvii da solo. Se cercate di velocizzarlo premendo tasti o effettuando altre operazioni potreste danneggiare il lato software dello smartphone in maniera irreversibile e dover ricorrere per forza all’assistenza.

– 1964 visite


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.