Android Marshmallow 6.0: tutte le novità


Android Marshmallow

Cosa cambia in Android Marshmallow? Scopriamolo

Android Marshmallow 6.0 è la nuova release del sistema operativo mobile più diffuso di sempre, rilasciata il 5 ottobre 2015 sui dispositivi Nexus e che a breve si diffonderà su tutti gli altri dispositivi che ad oggi godono ancora della versione Lollipop.

Per chi non lo sapesse, gli smartphone targati Nexus sono gli unici ad oggi ad eseguire le versioni di Android ”pure”, ovvero senza personalizzazioni dei produttori e, proprio per questo, i primi ad avere gli aggiornamenti non appena Google pubblica il codice open source.

Cosa cambia in Android Marshmallow 6.0?

Più che cambiamenti li chiameremo miglioramenti, a partire proprio dalla parte più importante, la privacy. Con Marshmallow si potranno gestire autonomamente tutte le autorizzazioni di ogni app e revocarle ogni volta che lo si ritiene opportuno. Questo permetterà agli utenti di avere un controllo più ”serrato” delle proprie informazioni e soprattutto del proprio dispositivo. Questa funzione, è già stata vista nella Custom Rom Paranoid Android.

Altri miglioramenti si hanno nella gestione di RAM e CPU, dove con Marshmallow, stando a quanto dichiarato da Google, si potranno avere smartphone più ottimizzati e stabili, visto che ogni produttore potrà modificare ogni funzione in base alle caratteristiche del dispositivo.

Con Android Pay e l’implementazione del sistema di impronte digitali, si potranno inoltre fare acquisti sul Play Store e su tutti gli altri siti abilitati semplicemente poggiando il proprio dito sul lettore (per gli smartphone che lo posseggono).

– 131 visite


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.